La Compagnia della Bissa ... Hycks

L'Hauptmann Hycks

Figlio di un membro della piccola nobiltà dei Paesi Bassi e di una milanese, vive la sua infanzia tra la Baviera, dove il padre si trasferisce al servizio dell'Imperatore Massimiliano, e Milano, dove sarà in pratica allevato fino a quando, lasciati gli studi di teologia, si arruolerà nelle fila del Frundsberg. Partecipa a diverse campagne delle guerre d'Italia fino alla battaglia di Pavia. Lasciata l'Italia partecipa alle guerre contadine unendosi ai rivoltosi. Nel maggio 1525 scampa alla carneficina di Frankenhausen, dove perde la vita l'amico e maestro Thomas Müntzer. Dopo un periodo passato con le schiere Nere di Florian Gayer, rientra in Italia mettendosi al servizio del Duca di Milano. Torna un'ultima volta in Germania nel 1534 alla proclamazione della Repubblica di Dio di Münster. Deluso e amareggiato dagli esiti della rivolta anabattista, si stabilisce definitivamente nel Ducato di Milano dove arruola una compagnia di ventura che chiama Schlangenhaufen, e che presto sarà conosciuta come La Compagnia della Bissa.