La storia e le battaglie

La prima azione di guerra avvenne a Williamsburg nel 1861 e poi a Malvern Hill nel luglio del '62 agli ordini del Colonnello Eugene Waggaman. Dopo questa battaglia il decimo andò a rafforzare il comando del Generale Stonewall Jackson assieme ad altre unità della luisiana, 1st, 2nd, 9th e 15th Louisiana regiment e Coppen's Louisiana Zouave Battalion. Nei mesi successivi il Decimo combattè a Cedar Mountain, poi, sotto il comando del Col William Spencer combattè alla seconda battaglia di Manassas nell'agosto del '62. Fu lì che il Louisiana a corto di munizioni combattè il nemico a lanciando sassi.

Sotto il successivo comando del Capitano Henry Moore, i 218 uomini rimasti parteciparono alla cattura di Harper's Ferry con Jackson. Successivamente si unirono al Generale Lee a Sharpsburg il 16 settembre. Il 17 combatterono duramente con Jackson contro il 1st Corp. del Potomac (Antietam) subendo parecchie perdite compreso il comandante di Brigata Gen. William Starke.

Dopo quest'ultima battaglia l'esercito fu riorganizzato e il 10th Louisiana fu rimesso al comando del Col. Leggett. La Brigata fu assegnata al Generale Nicholls.

Il comando dell'armata del Potomac venne affidato ad Ambose P. Burnsides che spostò il suo esercito verso Fredericksburg, Virginia in dicembre preparandosi a dare battaglia. Lee lo stava aspettando; iniziò allora il macello di Fredericksburg. il 10th La fu tenuto di riserva sulla parte anteriore del fronte di Jackson durante questa battaglia.

Il decimo entro in dicembre nei quartieri invernali attorno a Fredericksburg e verso la fine di aprile, quando l'esercito del nordista (agli ordini del Generale Joseph Hooker) cominciò a muoversi verso ovest, l'esercito di Lee lo seguì. Le due armate entrarono in contatto a Chancelorsville, 1 -3 maggio 1863. Lee ottenne una grande vittoria ma ad un altissimo costo. Perse infatti Stonewall Jackson che morì il 10 maggio. Anche per il decimo le perdite furono elevate. Il comandante della Brigata Francis Nicholls perse il piede sinistro, il colonnello Leggett fu ucciso. Dopo la battaglia, l'esercito della Virginia del Nord fu riorganizzato nuovamente. Il Generale Richard Ewell assunse il comando del Corpo. di Jackson, il Generale Edward Johnson comandò la divisione in cui serviva la seconda brigata della Luisiana ed il colonnello Jesse Williams prese il posto di Nicholls. Il Maggiore Henry Monier fu promosso tenente colonnello ed ha assunse il comando del 10th Luisiana. Il Corpo d'armata si spostò in Virginia e a Winchester respinse le forze nordiste costringendole a ritirarsi (14 giugno 1863).

A seguito di questa battaglia, il Corpo d'Armata marciò ancora a nord. Il 20 giugno, oltrepassarono Sharpsburg nel Maryland. Il 24 raggiunsero la Pennsylvania. Dopo varie tappe il giorno 1 luglio l'armata raggiunse una piccola cittadina di nome Gettysburg. Lì presero parte alla battaglia che si svolse nei giorni successivi combattendo sulla linea di fronte a un'altura chiamata Culp's Hill. Dei 250 uomini del reggimento ne persero 149 tra morti, feriti e catturati, .

Dopo Gettysburg, la Brigata della Louisiana fu affidata al Generale Leroy Stafford che morì nel giro di 7 mesi. In novembre la brigata combattè nella battaglia di Payne's Farm ain Virginia. Dopo quest'ultimo episodio i reggimento trascorse un inverno relativamente calmo. Il 1864 che stava per arrivare, fu l'anno più snervante e faticoso della guerra. Il presidente Lincoln aveva installato un nuovo comandante nell'esercito del Potomac. Il suo nome era Ulysses S. Grant. Grant si era fatto un nome nel teatro occidentale della guerra ed ora era nell'est per combattere "Bobby" Lee ed il suo esercito della Virginia del Nord. L'apertura dei giochi fu a Wilderness. Questa battaglia, combattuta tra il 5 e il 6 maggio 1864, causè quasi 21.000 vittime da entrambi i lati. Brig. Il Generale Stafford, comandante la seconda brigata della Luisiana fu fra i morti. Il decimo subì 28 perite tra morti, feriti e catturati.

Grant si spinse a sud e Lee lo battè a mala pena ad un bivio a Spotsylvania. Qui, il 9 maggio, l'Unione perse il Generale John Sedgewick, comandante del sesto Corpo. Il 10 maggio Grant lanciò un attacco contro il saliente a Spotsylvania e fu respinto. Grant riprovò, soltanto sulla cima del saliente, che successivamente fu chimato "l'angolo sanguinante". In quest'episodio, le forze della Louisiana già ridotte, vennero concentrate in modo da ricostituire una brigata di dieci reggimenti che occuparono la cima del saliente. Con gravi perdite cercarono di resistere ma furono sconfitti. Il decimo risuscì a malapena a costituire una compagnia.

Successivamente il reggimento partecipò a varie battaglie come Cold Harbor, 3 giugno '64, poi nella valle della Shenandoah, Monocacy Creek, 9 luglio, la terza battaglia di Winchester il19 settembre, Fisher'sHill il 22 settembre e Cedar Creek il 19 ottobre. Lasciarono la Valle l'8 novembre e si ritirarono nei quartieri invernali a Hatcher's Run il 13 deicembre 1864. Il 18 febbraio 1865 il Tenente Colonnello Eugene Waggaman assunse il comando di tutte le truppe della Louisiana rimaste in Virginia. Nella campagna di primavera del '65 il 10th Louisiana perse 29 uomini tra morti, feriti e catturati. L'ultimo uomo del Reggimento ucciso fu il Maggiore Thomas Powell, nelle trincee di Petersburg la domenica, 2 aprile 1865.

Nelle prime ore del 3 aprile l'di esercito usci dalle trincee di Petersburg e si diresse verso ovest. Con loro erano i resti del 10th Louisiana. Furono coinvolti in continue schermaglie con gli unionisti. La sera del 7 aprile, gli uomini della Louisiana raggiunsero la Court House ad Appomattox. Formarono una linea di battaglia e stettero in attesa degli eventi. L'8 aprile, i General Grant e Lee aprirono le trattative. Il giorno 10 si incontrarono faccia faccia e negoziarono la resa dell'Armata della Virginia del Nord. Quattro anni di guerra, morte e distruzione erano finalmente finiti.

Il giorno della resa il 10th Louisiana Infantry Regiment contava 18 uomini !